Ricerca dello sviluppo
Più forza all'impresa con tecnologia e innovazione

EMATWHEEL - Realizzazione di un sistema, basato sulla metodologia ultrasonora senza contatto, per l’ispezione in automatico e in manuale degli sforzi residui presenti in ruote ferroviarie

Il progetto EMATWHEEL - Realizzazione di un sistema, basato sulla metodologia ultrasonora senza contatto, per l’ispezione in automatico e in manuale degli sforzi residui presenti in ruote ferroviarie ha previsto lo sviluppo di un sistema per la sicurezza del materiale rotabile basato sulla metodologia ultrasonora senza contatto. Durante il progetto di ricerca si è realizzato un dispositivo di ispezione non distruttiva, tramite sonde elettromagnetiche (EMAT) applicabili senza la necessità di contatto con il pezzo, in grado di definire lo stato tensionale interno di materiali metallici e di effettuare misurazioni automatiche di elevata precisione. Inoltre, gli studi condotti sulla caratterizzazione e la misura degli sforzi residui presenti nelle ruote del materiale rotabile potranno essere applicati in diversi contesti.

I partner del progetto sono stati: Politecnico di Milano - Dipartimento di Meccanica e le aziende Gilardoni e Prodev, con la collaborazione della Fondazione Politecnico. EMATWHEEL è stato finanziato dalla Regione Lombardia tramite il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e si è concluso nel 2014.

STATO DEL PROGETTO: TERMINATO

 
 

SEGUICI

Newsletter Iscrizione alla Newsletter