Ricerca dello sviluppo
Più forza all'impresa con tecnologia e innovazione
Eventi trascorsi
CALL4PAPERS - International Conference of Electrical and Electronic Technologies for Automotive

30 gennaio
, ore:
00:00
| Politecnico di Torino, Sede del Lingotto – Via Nizza 230, Torino
Dopo il successo della scorsa edizione torna “International Conference of Electrical and Electronic Technologies for Automotive”. Un appuntamento attesissimo che si terrà al Politecnico di Torino il 15 e 16 giugno 2017.
Una conferenza dal carattere internazionale che ha l’obiettivo di presentare e discutere i risultati più recenti della ricerca scientifica e tecnologica per l'industria automobilistica con una particolare attenzione alle applicazioni e alle nuove tendenze. I riflettori saranno puntati sulle auto elettriche e con guida autonoma, ma non solo. Il direttivo e i comitati tecnici di programma vedranno la partecipazione di numerosi esperti del mondo accademico, del comparto industriale e delle associazioni insieme alle autorità che regolano gli aspetti delle normative.


Email
Webinar | Open Innovation al servizio della Cooperazione

Programma Innovazione per lo sviluppo

14 dicembre
, ore:
15:00
| Politecnico di Milano
Il webinar, inserito nell’ambito del percorso “Innovazione per lo sviluppo” promosso da Fondazione Cariplo, Fondazione CRT, Compagnia di San Paolo e svolto in collaborazione con Fondazione Politecnico di Milano, Ong 2.0, Opes Impact Fund, Fondazione Acra, We Make, Ouagalab, Fablab To e ISI Foundation, esplora le possibilità di un avvicinamento tra l’Open Innovation e il mondo del non profit. Durante il webinar sarà presentato ai partecipanti il prototipo di un’apposita piattaforma di Open Innovation che coinvolgerà le comunità di problem analyst/solver nello sviluppo di soluzioni tecnologiche dedicate al mondo della cooperazione e dell’associazionismo e le startup tecnologiche e gli attori del non profit per costruire connessioni e progetti virtuosi. Il webinar è organizzato da Ong 2.0 e Fondazione Politecnico di Milano. L'evento si svolge dalle ore 15.00 alle ore 17.00 sulla piattaforma webinar di Ong 2.0.


Email
Modellizzare l'apprendimento informale e le competenze trasversali nelle esperienze di volontariato per accrescere l'impegabilità e la mobilità dei cittadini

02 dicembre
, ore:
09:30
| Confindustria Lecco Sondrio – Piazza Cavour 21, Sondrio
Il volontariato offre un contesto di apprendimento informale che può diventare significativo per il mondo del lavoro e, se adeguatamente reso esplicito e valorizzato, può facilitare la mobilità a livello locale e internazionale di lavoratori e studenti.
Fondazione Politecnico di Milano e i partner del progetto LEVER (Modelling informal learning and transversal competences in the voluntary service experience to increase employment and mobility of citizens) sono lieti d’invitarvi alla conferenza finale dal titolo “Modellizzare l’apprendimento informale e le competenze trasversali nelle esperienze di volontariato per accrescere l’impiegabilità e la mobilità dei cittadini”. L’evento è fissato per il 2 dicembre alle ore 9.30 presso la sede di Confindustria Lecco Sondrio.


Email
Workshop @ Polimi - Modelli positivi: INGEGNERI AL FEMMINILE

Le ragazze possono 2

01 dicembre
, ore:
17:00
| Politecnico di Milano, Polo territoriale di Lecco - Via G. Previati 1/c, Lecco
Appuntamento extra con i workshop @Polimi, il ciclo di incontri creato all'interno del progetto “Le ragazze possono 2: dal dire al fare” per sensibilizzare le giovani donne all’importanza della scelta di un percorso tecnico e scientifico nella loro esperienza di studio e di vita. Il nuovo workshop, dal titolo “Modelli positivi: INGEGNERI AL FEMMINILE”, è programmato per giovedì 1 dicembre alle ore 17.00 e si terrà presso il Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano. Le protagoniste dell’incontro sono Amalia Ercoli Finzi e Francesca Colombo, due donne accomunate dalla scelta di un percorso di studio tecnico-scientifico, le cui storie hanno avuto risvolti di successo in ambiti differenti: la prima esempio di una brillante carriera nel mondo della ricerca, che l’ha resa famosa a livello internazionale, la seconda ha trovato la sua dimensione nel mondo della cultura, integrando capacità creativa, sensibilità artistica e competenze gestionali, con una forte attenzione all’innovazione.


Email

SEGUICI

Newsletter Iscrizione alla Newsletter