Ricerca dello sviluppo
Più forza all'impresa con tecnologia e innovazione
Eventi trascorsi
Human Factory Day 2017, seconda edizione

29 maggio
, ore:
08:00
| Cascina Triulza - Rho Fiera, Milano
Secondo appuntamento con Human Factory Day, l’evento dedicato al rapporto tra ricerca scientifico-tecnologica e organizzazioni della società civile. L’iniziativa è promossa da Fondazione Triulza in collaborazione con Fondazione Cariplo. Il tema dell’edizione 2017 di Human Factory Day sarà l’internazionalizzazione come leva per la costruzione di percorsi di innovazione sociale. La giornata prevede un evento istituzionale; la presentazione in anteprima di “BEEurope – Bet on European Energies”, iniziativa che supporta le realtà del Terzo Settore a costruire progetti innovativi insieme a università, centri di ricerca e imprese; workshop per approfondire proposte e progetti locali a forte impatto sociale da cui potrebbero nascere reti e progetti internazionali; un’area espositiva riservata alle università e ai centri di ricerca per presentare prodotti, servizi, applicazioni o processi innovativi con applicazioni e utilità in ambito sociale. Fondazione Politecnico di Milano sarà presente all’evento con il progetto Sharing Cities. Nell’area espositiva di Human Factory Day i partner di Sharing Cities mostreranno alcune delle tecnologie applicate all’interno del progetto e che faranno parte della sperimentazione che a Milano avrà luogo nell’area Porta Romana/Vettabbia.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: www.fondazionetriulza.org


Email
Open Internet e Cittadinanza Digitale

23 maggio
, ore:
09:00
| Politecnico di Milano, Aula Magna - Piazza Leonardo da Vinci 32, Milano
Il seminario si propone di affrontare alcuni aspetti emergenti, in positivo e in negativo, della cittadinanza nell’era digitale. Saranno messi a confronto le potenzialità dell’open internet nello sviluppo di una democrazia partecipata e i rischi di violazione dei diritti civili, derivanti da limiti all’accesso, assenza di trasparenza, comportamenti non etici. Fra questi ultimi sarà dato particolare rilievo al fenomeno del cyberbullismo. Saranno affrontate alcune delle sfide emergenti in relazione all’inclusione, alla comunicazione, alla privacy, all’identità e alla reputazione in rete. Filo conduttore sarà la cultura civica digitale.
L’evento è organizzato da Fondazione Politecnico di Milano e AICT – Society AEIT per la Tecnologia dell’Informazione e delle Comunicazioni con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Milano e di Fondazione Rete Civica di Milano ed è stato accreditato anche presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano


Email
Vivaio Visionary Forum

19 maggio
, ore:
14:00
| Triennale di Milano, Salone d’Onore - Viale Alemagna 6, Milano
Vivaio Visionary Forum, evento organizzato dall’associazione Vivaio e con il patrocinio di Fondazione Politecnico di Milano, Comune di Milano, Assintel - Associazione Nazionale Imprese ICT e Triennale di Milano, vuole raccogliere e raccontare visioni per il futuro che possano far diventare Milano una città leader a livello mondiale attraverso il coinvolgimento attivo dei cittadini. L’intento è di trovare e sostenere idee e progetti innovativi che da Milano possano conquistare il mondo in ambito culturale, artistico, imprenditoriale. L’evento del 19 maggio 2017 vede la partecipazione di alcune delle menti più brillanti del panorama nazionale che illustreranno la loro visione di mondo ideale a un parterre di giovani. Saranno presenti, tra gli altri, James Bradburne, Direttore di Brera; Guido Martinetti, fondatore di Grom; Alessandro Fracassi, fondatore di MutuiOnLine; Alessandra Perrazzelli, CEO di Barclays; e Andrée Ruth Shammah, Direttrice del Teatro Parenti. Eugenio Gatti, Direttore Generale di Fondazione Politecnico, parteciperà alla conferenza stampa di apertura. L’evento è organizzato in memoria di Claudio De Albertis, ex presidente della Triennale di Milano.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: www.visionaryforum.it
 


Email
Scienza e Filosofia - Ciclo di seminari in memoria di Adriano Morando

19 maggio
, ore:
09:30
| Politecnico di Milano - Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria, Sala Conferenze - Via Ponzio 34/5, Milano
La separazione e l’incomunicabilità tra scienza e filosofia, che talvolta caratterizza la cultura odierna, è relativamente recente. Non sono mai mancati scienziati che si sono occupati direttamente di problematiche filosofiche né filosofi che si sono occupati con competenza di problematiche scientifiche. Le ragioni che hanno portato al divorzio sono molte ma questo stato di fatto non deve tuttavia impedirci di vedere come, da un lato lo scienziato è condizionato, da scelte teoriche, da “concezioni del mondo”, senza le quali in realtà la scienza non potrebbe progredire, dall’altro la filosofia se non vuole finire nella vuota chiacchiera autoreferenziale, deve fare i conti con i saperi particolari, in primis con le scienze. Sarà a partire da questa riflessione incentrata sul dialogo tra scienziati e filosofi, che si ricorderà la figura di Adriano Morando e l’impegno da lui profuso in tal senso. Il tema del ciclo di seminari di quest'anno sarà: “Le ragioni dell'incertezza”.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: www.scienzaefilosofia.polimi.it.
 


Email

SEGUICI

Newsletter Iscrizione alla Newsletter