Ricerca dello sviluppo
Più forza all'impresa con tecnologia e innovazione

SHARING CITIES

Soluzioni per città e comunità intelligenti che integrano i settori dell’energia, dei trasporti e dell’ ICT attraverso progetti pilota”. Così recita la CallH2020-SCC-2015 vinta dal progetto “Sharing Cities” (grant agreement No 691895), che vede la città di Milano in prima linea, insieme a Londra (capofila) e Lisbona, seguite da tre città follower: Bordeaux, Burgas e Varsavia. Il progetto adotta un approccio innovativo per rispondere ad alcune delle principali sfide ambientali che attendono i grandi centri abitati:  come abbattere le emissioni di carbonio di edifici e mezzi di trasporto e come migliorare la qualità dell’aria. Potrà contare su un contributo complessivo  di 25 milioni di euro, dei quali circa 8,6 milioni saranno destinati al partenariato locale della città di Milano.

Tre gli ambiti di lavoro individuati nell’area di Porta Romana/Vettabbia: persone, luogo e piattaforma. Le azioni e le misure previste mireranno anche a collegare il centro storico della città con la cintura agricola periferica, in modo da ricucire due aree che attualmente si presentano geograficamente, economicamente e socialmente separate.

I partner per la città di Milano sono: Comune di Milano, Fondazione Politecnico di Milano, Politecnico di Milano - Dipartimento di Energia e Dipartimento DASTU (Architettura e Studi Urbani), Poliedra, Cefriel, AMAT, ATM, Teicos UE S.r.l., Future Energy, Kiunsys S.r.l., NHP S.r.l, Legambiente Onlus, Ricerca sul Sistema Energetico (RSE SPA), A2A S.p.A., A2A Reti Elettriche, Selene, Siemens Spa.

Maggiori informazioni al sito www.sharingcities.eu.

CONTATTI
Elisabetta Caregnatoelisabetta.caregnato@fondazione.polimi.it
Demis Lorenzi, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


SHARING CITIES (English subtitles) from l'arbre à films on Vimeo.

 
 

logo eu flag yellow1

Sharing Cities is a project co-funded by Horizon 2020, the European Union Framework Programme for Research and Innovation
(Grant agreement 691895)





 

SEGUICI

Newsletter Iscrizione alla Newsletter