Ricerca dello sviluppo
Più forza all'impresa con tecnologia e innovazione

ABITARE IL QUARTIERE | Dal cohousing ai servizi collaborativi di vicinato

ABITARE IL QUARTIERE | Dal cohousing ai servizi collaborativi di vicinato
20-23 giugno 2019 | Cohousing Ecosol - Via S. De Beauvoir, Fidenza (PR)

Socialhousenet è un progetto itinerante rivolto ai giovani dai 18 ai 35 anni che, sperimentando strumenti e metodi del Design dei Servizi e dinamiche di gioco, daranno spazio e forma alla propria creatività per progettare insieme ai territori e alle comunità che li ospitano nuove attività, anche imprenditoriali, che possano in futuro evolversi in concrete opportunità di occupazione.

Il prossimo appuntamento con Socialhousenet si terrà a Fidenza dal 20 al 23 giugno 2019. A Fidenza, in provincia di Parma, si trova il cohousing Ecosol, di cui fa parte anche la comunità di famiglie “Camminando”. Ecosol si trova nel quartiere Europa. Come molte aree periferiche delle nostre città di recente urbanizzazione il contesto ha ancora pochi servizi e spazi di aggregazione e ha un tessuto sociale tutto da costruire. A partire dalle risorse e dall’esperienza del cohousing Ecosol, che quotidianamente sperimenta la collaborazione tra vicini, aprendosi anche al territorio circostante, immagineremo servizi e attività che vadano verso la costruzione di legami di prossimità e la creazione di un vicinato solidale e socializzante, capace di innescare pratiche di welfare comunitario e di prendersi cura collettivamente del bene comune.

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE
Per maggiori informazioni e iscrizioni contattare Socialhousenet sulla pagina Facebook, chiamare allo 02 39 25 391 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .


Socialhousenet è un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e promosso dall’Associazione Mondo Comunità e Famiglia, in collaborazione con il Politecnico di Milano - POLI.design, Fondazione Politecnico di Milano e l’Associazione Playres.
 

SEGUICI

Newsletter Iscrizione alla Newsletter