Ricerca dello sviluppo
Più forza all'impresa con tecnologia e innovazione
IN PRIMO PIANO

Scende in campo la giuria di "Lombardia è ricerca" per premiare le invenzioni degli studenti

Milano, 4 settembre 2018 - Scende in campo la giuria del Premio “Lombardia è ricerca” dedicato alle scuole. La Giunta regionale lombarda ha decretato nel mese di agosto i componenti della giuria, chiamati a valutare i prototipi degli studenti che hanno presentato domanda per portare la propria invenzione sul palco del Teatro alla Scala di Milano il prossimo 8 novembre, in occasione della ‘Giornata della Ricerca’ istituita da Regione Lombardia in memoria di Umberto Veronesi e giunta alla sua seconda edizione. Tra i componenti della giuria anche Eugenio Gatti, Direttore Generale di Fondazione Politecnico di Milano.

Il bando “Lombardia è Ricerca” per le scuole, lanciato nel febbraio scorso e promosso da Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale, si è rivolto a studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei percorsi di istruzione e formazione professionale (IEFP). Un premio con cui Regione Lombardia intende contribuire alla sensibilizzazione e all’avvicinamento della scuola al mondo della ricerca e dell’innovazione, valorizzando con premi in denaro invenzioni che abbiano un impatto significativo sulla vita delle persone in termini di qualità e sostenibilità. quattro premi previsti dal bando per le scuole verranno finanziati attraverso risorse autonome regionali, per un totale di 64 mila euro, da destinare alla realizzazione dei prototipi proposti: al primo classificato andranno 15 mila euro, al secondo 12 mila, al terzo 10 mila e al quarto classificato 7 mila euro.

SEGUICI

Newsletter Iscrizione alla Newsletter