Keeping It Modern

Un piano di conservazione delle Scuole Nazionali d’Arte de L’Avana

ottobre 2018

TEMI

Sviluppo sociale

Il progetto

Il Politecnico di Milano è tra gli undici destinatari dei grant concessi dalla Getty Foundation attraverso l’iniziativa “Keeping It Modern”. L’Ateneo, con la collaborazione della Fondazione Politecnico di Milano e di una cordata di partner, avrà il compito di condurre una ricerca per definire le migliori strategie per la conservazione e la gestione delle Scuole Nazionali d’Arte de L’Avana a Cuba. Le scuole oggetto dello studio, progettate all’indomani della rivoluzione cubana del 1959 dall’architetto cubano Ricardo Porro e dagli architetti italiani Vittorio Garatti e Roberto Gottardi, costituiscono uno dei più significativi e noti esempi di architettura moderna nell’area latinoamericana e sono iscritte nella Watch List del World Monument Fund (2000) e nella World Heritage Tentative List dell’UNESCO (2003).

Il ruolo della Fondazione

Fondazione collabora con il Politecnico di Milano nel coordinamento del progetto

Dettagli tecnici

La ricerca comprende la raccolta e catalogazione di documenti storici, lo studio dei materiali con cui sono stati costruiti gli edifici e dello stato di conservazione delle strutture, le analisi relative alla sostenibilità ambientale e alla prevenzione del rischio da alluvioni, la messa a punto di una strategia di gestione del sito che tiene conto delle diverse esigenze conservative e d’uso delle 5 strutture.
Per realizzare uno studio così completo sono stati coinvolti tre dipartimenti del Politecnico di Milano: Architettura e Studi Urbani, Ingegneria Civile e Ambientale, Energia. Il gruppo di lavoro comprende inoltre: Università di Parma, Dipartimento di Ingegneria e Architettura, Princeton University, Department of Civil and Environmental Engineering, Assorestauro e Comitato Vittorio Garatti. La ricerca è finanziata nell’ambito del programma “Keeping It Modern” con cui la Getty Foundation, dal 2014 ad oggi ha sostenuto la redazione di piani di conservazione per 54 opere di architettura contemporanea, selezionate fra le più rappresentative a livello internazionale.

Finanziatori

Partners

Università di Princeton, Università di Parma, Comitato Vittorio Garatti, Assorestauro, Politecnico di Milano, Fondazione Politecnico di Milano.