Fast Breast Check

Anticipare la diagnosi delle patologie al seno con un nuovo percorso di screening

dicembre 2016

- dicembre 2018

TEMI

Salute & Life science

Il progetto

Un nuovo mammografo a ultrasuoni. Il tumore al seno è sfortunatamente una malattia grave che, se non individuata per tempo, colpisce una donna su otto nell’arco della vita. Fast Breast Check si rivolge alla popolazione femminile non solo per sensibilizzarla, ma per coinvolgerla attivamente nel percorso della prevenzione. Il progetto propone un’importante innovazione nello screening, in particolare delle donne più giovani dai 30 ai 49 anni, rispondendo ad alcune importanti sfide: migliorare l’attuale sistema di prevenzione del tumore al seno; ridurre i costi diretti e indiretti legati alla patologia; realizzare in Lombardia il primo strumento ottico senza radiazioni ionizzanti che, basandosi sul biomarker DeHCA, permetta di anticipare la diagnosi.

 

Il ruolo della Fondazione

La Fondazione Politecnico di Milano ha collaborato al progetto

Dettagli tecnici

Il progetto Fast Breast Check è finanziato da Regione Lombardia nell’ambito del Bando Linea R&S per aggregazione sul POR FESR 2014 – 2020.  Il progetto, che ha mosso i primi passi nel dicembre 2016, ha coinvolto, oltre ai Dipartimenti di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta” e di Ingegneria Gestionale, un’azienda del biomedicale, Novaura, e una start-up emergente Veespo. Quest’ultima ha raccolto e organizzato i dati forniti da pazienti e clinici attraverso questionari di valutazione.

Risultati ottenuti

Scarica Yudex e fai sentire la tua voce yudex.com/polimi

Finanziatori

Partners

Politecnico di Milano; Novaura; Veespo