SIMILE

Migliorare il processo di analisi della qualità delle acque dei laghi insubrici

gennaio 2019

- gennaio 2022

Guarda il video

TEMI

Connettività & Informazione

Il progetto

Il progetto SIMILE mira alla salvaguardia dei laghi, risorsa fondamentale per il nostro territorio costantemente minacciata dai cambiamenti climatici e dagli interventi dell’uomo sull’ambiente. Attraverso la creazione di un sistema informativo avanzato, SIMILE si pone l’obiettivo di creare una politica di gestione dell’area dei grandi laghi subalpini e una strategia comune per migliorarne l’attuale sistema di monitoraggio, per prevenire e affrontare eventuali situazioni di criticità. L’iniziativa, attraverso l’approccio partecipativo “Citizen Science”, intende coinvolgere cittadini, enti, associazioni e altri attori interessati al tema della gestione delle acque affinché possano contribuire alla formalizzazione di nuove linee guida per fare fronte alle sfide che l’ecosistema dei laghi dovrà sostenere in futuro.

Il ruolo della Fondazione

Fondazione Politecnico di Milano è partner del progetto

Dettagli tecnici

Il progetto SIMILE – Sistema Informativo per il Monitoraggio Integrato dei Laghi insubrici e dei loro Ecosistemi è finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Interreg Italia-Svizzera 2014-2020. La qualità delle acque e dei loro ecosistemi è un elemento chiave sia per la sua fruizione ricreativa e turistica sia per il suo utilizzo agricolo e domestico. I laghi insubrici sono geograficamente collocati tra l’Italia e la Svizzera e la loro gestione non può prescindere da questo aspetto, pertanto solo un’azione congiunta e coordinata può garantire il raggiungimento della buona qualità della risorsa idrica. SIMILE nasce quindi sulla base della sinergia tra gli attori tecnico-scientifici e istituzionali dei due Paesi coinvolti. Il progetto, tramite un processo partecipato (partner, cittadini, associazioni, enti), prevede la produzione di linee guida per affrontate le sfide future che i grandi laghi subalpini saranno chiamati ad affrontare.

Primi risultati

All’interno del progetto è stata realizzata “SIMILE Monitoraggio Laghi”, un’applicazione per smartphone volta ad acquisire le informazioni raccolte dagli utenti sullo stato delle acque.

L’applicazione permetterà ai cittadini di contribuire attivamente al monitoraggio dei laghi insubrici, darà visibilità agli eventi organizzati sul territorio nell’ambito del progetto e fornirà informazioni sui comportamenti più appropriati per preservare l’ecosistema dei laghi. I cittadini avranno quindi la possibilità di inviare osservazioni (presenza di alghe, schiume o rifiuti) e misure di parametri (trasparenza, temperatura e pH dell’acqua). I dati raccolti saranno integrati con le informazioni provenienti dalle immagini satellitari e dai sensori installati sulle boe per ottenere un migliore quadro conoscitivo dello stato del lago.

Scarica qui l’applicazione gratuita “SIMILE Monitoraggio Laghi”

 

Per vedere il video tutorial clicca qui

Per proposte e informazioni legate alla Citizen Science: interreg-simile@polimi.it

 

Finanziatori